Il Sole 24Ore: “MLS REplat, +17% per le collaborazioni tra agenti immobiliari MLS”

“CAMBIAMENTO”

News.MLS

Home Il Sole 24OreMLS Replat protagonista sulle pagine de Il Sole 24 Ore: il quotidiano economico riporta oggi – in entrambe le versioni, web e cartacea – il report dettagliato dei numeri generati dalla prima piattaforma per la condivisione di portafogli immobiliari nell’anno che va chiudendosi. “Nel dettaglio” – si legge – risultano 2.061 le agenzie connesse al sistema per la condivisione (dati aggiornati a novembre), il 15,7% in più rispetto alle 1.781 registrate lo scorso anno (stesso mese). Una cifra che include tutte le strutture, indipendenti o affiliate a un brand del franchising, attive direttamente su Mls Replat (1.058 agenzie) o sulle piattaforme messe a disposizione dalle due principali associazioni di categoria, Mls Fiaip (882) ed Mls Fimaa (121), il cui funzionamento si poggia sempre sul sistema targato Frimm. In totale, secondo la stima del centro studi, l’impiego della piattaforma Mls di Replat riguarderebbe una quota di mercato di circa l’8,1%, sul…

View original post 38 altre parole

REPORT COMPRAVENDITE

compravendite-palermo

Il terzo trimestre del 2016 conferma un incremento già osservato nei due trimestri precedenti, con tassi stabilmente a doppia cifra. La Nota trimestrale dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate sottolinea un aumento delle compravendite.

La crescita coinvolge tutti i segmenti del mercato, con il terziario (+31,1%, oltre il doppio rispetto al tasso di crescita del trimestre precedente) ed il commerciale (da +12,9% a +23,3%) che registrano delle forti accelerazioni; gli altri settori presentano invece una crescita in decelerazione, a partire dal residenziale, che passa dal +22,9% del semestre precedente, che rappresentava il massimo incremento percentuale nella serie storica considerata, ad un comunque significativo +17,4%, che consente al settore di raggiungere il volume di compravendite più alto dal 2012.

Tra i fattori alla base del consolidamento di questa tendenza al rialzo possono essere annoverati il permanere di tassi di interesse sui mutui particolarmente bassi e il contesto economico nel suo complesso, fattori che accrescono l’attrattività relativa dell’investimento immobiliare, soprattutto in una fase del ciclo che sembra propizia (grazie anche alla discesa dei prezzi nominali registrata dall’ISTAT negli ultimi trimestri)

(notizia da MonitorImmobiliare e ADE)